Home Page

Santandrea Luxury Houses

Open menu
Back to news Quali sono le migliori cantine per un wine tour di lusso in Italia? Quali sono le migliori cantine per un wine tour di lusso in Italia?

Quali sono le migliori cantine per un wine tour di lusso in Italia?

I wine tour di lusso in Italia sono noti e apprezzati in tutto il mondo, in particolare quelli nelle migliori cantine del paese: scopriamo i migliori wine tour e wine relais in Italia, oltre ai più esclusivi vini italiani da collezione.

1/4/2023

I wine tour di lusso in Italia sono noti e apprezzati in tutto il mondo, in particolare quelli che si svolgono nelle migliori cantine del Belpaese. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sui migliori wine tour e i più esclusivi wine relais in Italia, oltre alla classifica dei più costosi vini italiani da collezione e i loro prezzi.

INDICE:

Tutto su wine tour di lusso e i wine relais italiani

Luxury Retail - Santandrea Luxury Houses
Il mercato del lusso è da sempre diviso in due grandi categorie: quella relativa alla compravendita di beni e quella incentrata sulla possibilità di vivere esperienze uniche ed esclusive, ovvero di lusso, appunto. In questa seconda categoria rientrano certamente i wine tour di lusso, chiamati anche wine experience, ovvero dei veri e propri tour all’interno delle migliori cantine. Queste esperienze di lusso si svolgono generalmente all’interno di wine relais, cioè strutture pensate specificamente per degustazioni di vini e alimenti, ma anche per godere di comfort e servizi all’altezza dei migliori resort di lusso in Italia. Ma non solo. I wine tour di lusso prevedono anche la possibilità di visitare i luoghi circostanti alle cantine, come borghi storici o città d’arte, così come la possibilità di godere dei pasti ricercati ed esclusivi dei più esclusivi ristoranti presenti sul territorio, alcuni dei quali rientrano tra i migliori ristoranti di lusso italiani. Ovviamente non c’è posto migliore al mondo dell’Italia per organizzare un wine tour.

In Italia, infatti, esistono diversi wine relais, soprattutto in Toscana - e più precisamente nel Chianti - e in Veneto - soprattutto nella Valpolicella -, ma anche in altre regioni sia del Centro (come le Marche), che del Nord (come il Piemonte e la Lombardia), e del Sud, come la Sicilia e la Puglia. Il territorio italiano ospita infatti cantine e aziende vinicole famose a livello mondiale, luoghi storici in cui poter degustare vini bianchi, rossi e rosati, ma anche spumanti e grappe - che presentiamo in un articolo dedicato -, prodotti speciali in aree geografiche e attraverso processi di lavorazione seguiti con la massima cura e secondo la tradizione. Alcune di queste cantine e aziende vinicole si sono poi trasformate in veri e propri wine relais italiani di lusso. Ma cosa significa wine relais? Si tratta appunto di strutture legate ad aziende vinicole di alto livello, ma non necessariamente internazionali. I wine relais italiani sono messi a disposizione anche da realtà medio-piccole che si sono organizzate per ottimizzare la produzione vinicola tramite servizi enogastronomici rivolti ai turisti, soprattutto stranieri, ma anche italiani - soprattutto secondo le tendenze degli ultimi mesi. I punti di forza di queste aziende sono la bellezza delle location, immerse tra colline e vigneti che è possibile visitare - anche prendendo parte alla vendemmia, in certi casi. Ma ci sono anche wine relais italiani che includono veri e propri castelli, oltre a relais di lusso contemporanei. In ogni caso, il protagonista di queste wine experience, rimane, appunto, il vino, grazie a degustazioni e visite guidate in cantine e vigneti. Ma queste strutture offrono anche tutti quei servizi tipici del turismo di lusso, ovvero spa, centri benessere, aree dedicate agli ultimi trend del wellness di lusso - comprese quelle pensate per la vinoterapia.

I migliori wine tour di lusso del 2022 in Italia

Luxury Retail - Santandrea Luxury Houses
Come abbiamo anticipato, i migliori wine tour in Italia offrono passeggiate tra le vigne, visite nelle cantine, degustazioni e addirittura trattamenti di vinoterapia. I wine relais di lusso, oltre a questi servizi, offrono panorami mozzafiato e alloggi veramente unici, come quelli che si trovano nei castelli italiani da affittare per una vacanza di lusso. A questo punto, non ci resta che scoprire quali sono i migliori wine tour di lusso e wine relais presenti in Italia.

  • Castello di Spessa, Capriva (Friuli Venezia Giulia) - Questo Golf Wine Resort & Spa offre ai suoi ospiti percorsi di grappaterapia, la possibilità del bagno vinoterapico nei tini, oltre a trattamenti con cosmetici naturali agli estratti di uva e di vite, senza dimenticare il campo da golf a 18 buche, il cui percorso si intreccia con le vigne.
  • Villa Cordevigo Wine Relais, Cavaion Veronese (Veneto) - Questo wine tour consente di gustare tutti i vitigni tipici del Veneto - Bardolino, Lugana, Custoza, Soave, Valpolicella, Ripasso e Amarone - alloggiando in un’antica dimora patrizia del XVIII secolo, a due passi dal ristorante stellato Oseleta e dal Lago di Garda.
  • Borgo San Felice, Siena (Toscana) - Questo hotel di lusso a 5 stelle si trova immerso tra i famosissimi colli senesi, precisamente nella zona meridionale del Chianti Classico, e offre ai suoi ospiti anche una visita guidata con un esperto enologo tra cantine e vigneti, oltre alla degustazione di vini tra i più apprezzati al mondo.
  • Filodivino Wine Resort e Cantina San Marcello (Marche) - Ci spostiamo nelle Marche per questo wine relais di lusso che si trova nei pressi del borgo storico di San Marcello, terreno del Verdicchio, e include una piscina immersa tra le vigne, in un contesto molto attento all'ecosostenibilità e alla cucina tradizionale marchigiana.
  • Altarocca Wine Resort (Umbria) - Nella zona dell’Umbria confinante con la Toscana, troviamo questo wine relais di lusso, circondato da 20 ettari di vigneti e uliveti biologici e casa di una cantina che produce sei vini biologici, ideale per una wine experience che include anche trattamenti a base di olio e del vino nella spa riservata agli ospiti.
  • Vinilia Wine Resort, Salento (Puglia) - Per un wine tour nella terra del primitivo, questo wine resort salentino è frutto del restauro conservativo di un'antica dimora di inizio Novecento e propone una visita con degustazione nella vicina azienda Trullo di Pezza.
  • Wine Resort Villagrande, Milo (Sicilia) - Chiudiamo la lista dei migliori wine tour italiani in Sicilia, con questo wine relais che include soltanto quattro camere, realizzate in una residenza del Settecento a 700 metri sopra il livello del mare, nei pressi di Taormina, ovvero la zona dell'Etna Bianco Superiore Contrada di Villagrande.


I più costosi vini italiani da collezione

Luxury Retail - Santandrea Luxury Houses
Quando si parla di vini italiani, è molto difficile stilare una classifica dei migliori in assoluto oppure identificare una sola regione di riferimento, come scriviamo nell’articolo dedicato ai migliori vini italiani da collezione. Rispetto a questo tema, c’è da dire che i dati degli ultimi anni relativi ai vini italiani pregiati, e in particolare quelli da collezione, indicano un trend in crescita rispetto ai prezzi delle bottiglie di vini più care prodotte in Italia, con quelli piemontesi primi per gradimento dei consumatori, seguiti da quelli toscani. Questi vini, il cui costo può aggirarsi intorno ai 1.000 euro a bottiglia - ma in certi casi lo può anche superare -, si possono acquistare direttamente dalle aziende produttrici, tramite enoteche di alto livello o anche in occasione di aste di settore. Il prezzo può variare a seconda della circostanza e del momento, anche se l’etichetta e l’annata della bottiglia sono i due criteri principali. A questo punto, non ci resta che riprendere la classifica sui più costosi vini italiani da collezione stilata da Wine-Searcher - il celebre motore di ricerca dedicato specificamente ai vini. La classifica si concentra su cinque vini italiani, dei quali soltanto uno supera la soglia dei 1.000 euro: scopriamo quali sono.

  • 5 - Bruno Giocosa Collina Rionda Barolo DOCG (726 euro) - Prodotto con uve di Nebbiolo, è un vino molto raro a causa del fatto che la cantina di Bruno Giocosa non imbottiglia più dai siti di origine di questa bottiglia, che la rende un articolo prettamente da collezione per chi ama il Barolo, oltreché un vero tesoro, soprattutto se si è in possesso delle bottiglie delle annate migliori.
  • 4 - Giuseppe Quintarelli Amarone della Valpolicella Classico Selezione DOCG (727 euro) - Sia l’Amarone della Valpolicella che la cantina Giuseppe Quintarelli sono già stati menzionati parlando dei migliori vini veneti, ma questo in particolare rientra tra quelli maggiormente valutati in Italia.
  • 3 - Bruno Giacosa Bussia Di Monforte Riserva Speciale Barolo DOCG (754 euro) - Torniamo all’Azienda Agricola Falletto, fondata proprio da Bruno Giacosa, per il Bussia di Monforte, vino intenso e corposo, prodotto dalle uve del vitigno Nebbiolo e terzo nella classifica dei vini italiani più costosi secondo Wine-Searcher.
  • 2 - Ruffino Riserva Particolare Chianti Classico DOCG (800 euro) - La cantina Ruffino è nata a Pontassieve (Firenze), in Toscana, nel 1877 e produce uno dei migliori vini italiani da collezione, il Riserva Particolare Chianti Classico, secondo in questa particolare classifica.
  • 1 - Poderi Aldo Conterno Granbussia Barolo Riserva DOCG Millennium Collection (1.336 euro) - Sul primo gradino del podio dei vini italiani secondo Wine-Searcher, troviamo nuovamente un Barolo, il Poderi Aldo Conterno Granbussia. L’azienda produttrice di questo rosso ha sede nelle Langhe, a Monforte d’Alba. Questo vino, realizzato con uve di Nebbiolo, viene fatto invecchiare almeno nove anni in cantina, solo nelle annate migliori e in quantità limitata.



Share

Other news